domenica, luglio 03, 2005

Domanda etimologica

Da Annecy (Francia) - Il dubbio mi assilla. Puo' essere che il "pedalò", nel mio immaginario legato indussolubilmente alla riviera romagnola come i bagnini, i bomboloni e la piadina (per non dire il "cocco bello"), sia una volgare imitazione la cui origine e' lontana non solo dalla terra di Raul Casadei, ma addirittura dal nostro paese di Santi, Poeti e Navigatori ?

Come altro potrei spiegare altrimenti il giro in pedal'eau che abbiamo fatto oggi sul lago di Annecy? Il termine francese e' certamente piu' sensato di quello italiano, e non puo' non suggerirmi che il nostro sia stato un banale plagio.

Spero che un prode bagnino riminese possa ripristinare il mio orgoglio patrio perduto dimostrando il mio errore. Nel frattempo, mi rassicuro pensando alle spiagge adriatiche attrezzate di mosconi e pattìni.

annecy_0009

PS: per la cronaca, Annecy e' una cittadina deliziosa, con un centro storico curato, caratteristici canali fioriti e un ampio lago, attorniato da vette. Merita una visita!

2 commenti:

Massimo ha detto...

xoè, mi vuoi dire che non è romagnolo!*?

Ariacielo ha detto...

Purtroppo a tutt'oggi nessun baldo bagnino si e' presentato a smentire la notizia. Che siano troppo occupati con le turiste tedesche?