lunedì, luglio 25, 2005

Sono legale!

Da Ginevra - Questo pomeriggio, un mese e mezzo dopo aver abbandonato la Francia per il cantone di Ginevra, vengo salutata al mio ritorno a casa da una busta che occhieggia seriosa dalla nostra casella. Una sola scritta:

Avec les compliments
de l'office cantonal de la population

E dentro, il mio tanto atteso Livret pour étrangers con il permesso B !!!

Per ottenerlo e' bastata una lettera con una copia di carta di identita' e certificato di matrimonio e un modulo scaricato da Internet, oltre a 65 franchi (beh qui niente e' gratis, ma in questo caso la spesa e' modica).

Certo, prima ha dovuto ottenere il permesso M, ed e' stato un po' piu' complicato...

Office Cantonale de la Population - Genève

3 commenti:

Dibbe ha detto...

Io sono un po' ignorante, ma la Svizzera non ha appena aderito a Schengen? Serve lo stesso il permesso?

M ha detto...

Benritornato sui nostri schermi Dibbe :-)

In realtà la svizzera ha aderito solo parzialmente a Schengen: in pratica l'unica cosa che cambia è che ora possono accedere al database europeo per il controllo dei criminali.
Alle frontiere (e a maggior ragione nel mercato del lavoro) non cambia assolutamente niente rispetto a prima.
Controllano ancora spesso le persone alla frontiera, non puoi importare più di 100 grammi di carne (cruda) a testa, ti serve un permesso per "svolgere un'attività lucrativa"...

AriaCielo ha detto...

Attualmente un italiano puo' entrare quando vuole in Svizzera e rimanerci al massimo per 3 mesi +3 all'anno.

Siccome non ci sono timbri di ingresso in dogana, la regola e' facilmente aggirabile, perche' nessuno puo' provare che sei rimasto piu' di tre mesi...

Se pero' vuoi vivere nel paese 'ufficialmente ' e lavorarci devi avere un permesso di soggiorno, che deve essere richiesto per te dall'azienda. Per evitare la burocrazia spesso le aziende preferiscono assumere chi ha gia' un permesso.

Nel mio caso, l'ho ottenuto invece per "ricongiungimento familiare".

L'accordo di Schengen entrera' in vigore in Svizzera nel 2007 e regolera' solo la circolazione di persone (e non merci) alla frontiera.